Gorfer produce liquori artigianali a Modena dal 1955

La lunga esperienza e la passione per le tradizioni hanno permesso a Gorfer di proporre alla propria clientela, costituita da professionisti, cultori e buongustai una gamma di prodotti della tradizione liquoristica italiana, come SambucaFernetAmaretto, ma senza tralasciare i liquori per pasticceria come l’Alchermes, il Misto per Dolci, il Maraschino. Una particolare attenzione è stata riservata ai liquori tipici emiliano-romagnoli dove si distinguono il Nocino, l’orgoglio di Casa Gorfer, il Sassolino, la Marasca e il liquore Prugna.
Gorfer liquori è un marchio di Italian Art of Living Srl.

Casa GORFER
C’era una volta un opificio

L’azienda Gorfer, fondata da Gorni e Ferraguti, nasce nel 1950 a Mirandola di Modena come acetificio, successivamente convertito in distilleria.
Giuseppe Miotto e Giuseppe Digito, detto “Pino”, prendono in gestione l’attività pochi anni dopo e l’acquisiscono nel 1955 trasformandola in opificio. La passione e l’esperienza di Giuseppe e Pino ha portato alla creazione di vere e proprie pietre miliari della tradizione liquoristica emiliana, come il caratteristico Liquore Prugnadivenuto simbolo della Gorfer.
L’azienda si distingue inoltre per la produzione del Nocino, il liquore tradizionale modenese. La competenza nella produzione di questo prodotto ha portato nel 1968 gli allora proprietari a vantare il ruolo di co-fondatori del Consorzio del Nocino.
L’attività continua ancora oggi grazie alla nuova gestione di Italian Art of Living s.r.l. e il supporto di “Pino” per la supervisione della produzione.

Precedente
Successivo
ambientazione alchermes

Prodotti Italiani

“Un buon liquore deve soddisfare bocca, occhi e mente” (cit. Pino)

Gorfer propone una vasta gamma di liquori: fra i più tradizionali spiccano il Liquore Prugnail Nocino, la Sambuca, il Fernet Gorfer, l’Amaretto, altri sono invece di recente creazione come il liquore Rosolio nella versione alla menta, l’Aperitivo rosso, la liquirizia, l’Arancio e altri ancora dedicati alla cucina e alla pasticceria come l’ Alchermes, il Misto per Dolci e il Maraschino.
Dalla degustazione alla meditazione, dall’amaro digestivo alla preparazione di dolci, fino ad arrivare a nuove occasioni d’uso come l’aperitivo, i liquori Gorfer possono essere apprezzati nei modi più diversi.
Tutti i liquori Gorfer sono lavorati interamente nell’opificio di Mirandola di Modena.
Gli ingredienti utilizzati sono al 100% italiani, no ogm ed i prodotti tutti senza glutine.
Nonostante la recente innovazione tecnologica dei macchinari, gran parte della lavorazione viene ancora svolta manualmente, “come si faceva una volta”, nel rispetto delle tempistiche naturali di trasformazione degli alimenti.

ITALIAN ART OF LIVING

La passione per il buon cibo e il chiodo fisso dell’eccellenza

IAOL (Italian Art of Living) è una società nata con lo scopo di diffondere la cultura enogastronomica italiana nel mondo.
Per raggiungere quest’obiettivo IAOL si dedica alla selezione di prodotti d’eccellenza delle tradizioni locali e alla ricerca costante di nuovi sapori da valorizzare.
Così facendo la società intende supportare lo sviluppo dei territori nazionali non naturalmente vocati al turismo, promuovendo le attività dei piccoli produttori come agricoltori e artigiani. I prodotti vengono individuati per poi essere portati sul mercato internazionale, suggerendone le modalità di consumo.
IAOL mira infatti ad incuriosire ed appassionare a tal punto i consumatori d’oltralpe da invogliarli a visitare direttamente i luoghi di produzione, da un lato per mostrargli le filiere produttive, dall’altro per consentire l’incontro coi produttori.

Precedente
Successivo

The Art of Mixing, Blending and Compounding Liquors …ovvero l’arte di miscelare, combinare e comporre liquori

Gorfer liquori 1955 è uno degli ultimi liquorifici artigianali “indipendenti” presenti in Emilia Romagna. In quanto liquorificio, e non distilleria, la tecnica utilizzata “storicamente” per realizzare i prodotti è la miscelazione. Da qualche anno, con l’apporto dell’esperienza dei nuovi soci alla tecnica della miscelazione si sono aggiunti il blending ed il compounding.

La tecnica “compound” è una tecnica difficile che richiede molte competenze e che quindi dovrebbe essere più valorizzata, si tratta infatti di unire competenze più strettamente legate al mondo dei liquori, la “tecnica”, con conoscenze più legate al mondo del food, intese come la ricerca olfattiva e gustativa che si trasformano nella sperimentazione di nuovi abbinamenti il più delle volte trasgressivi e spregiudicati. Come per un artista devi saper scegliere la tipologia di tela su cui dipingere, la tecnica di pittura, le tonalità dei colori …immaginando infine l’ambiente dove l’opera sarà esposta.

Le materie prime

Alcool: in commercio ne troviamo di varie tipologie come quello da melasso di barbabietola, da frutta, da cereali, noi abbiamo fatto la scelta di utilizzare alcool da cereali europei no ogm.

Una particolare attenzione è rivolta alla produzione interna degli infusi aromatici ed alla selezione di aromi naturali no ogm e senza glutine.

Oggi anche la quantità di zucchero presente all’interno delle ricette, storicamente abbondante nella tradizione della liquoristica italiana, è oggetto di rivisitazione critica verso il basso.

Il processo produttivo che porta alla nascita di un nuovo prodotto

In Gorfer, nella maggior parte dei casi, i prodotti nascono sulla base di un’intuizione “sensoriale”, un sapore che richiama un profumo o il ricordo di un’esperienza dai tratti olfattivi ben delineati  …in riva al mare, in un bosco, davanti ad un camino, in campagna, ecc.

Si parte andando a “pescare” tra i numerosi infusi aromatici già esistenti e realizzandone di nuovi all’occorrenza. Individuati gli elementi di base li si combina tra di loro in percentuali diverse fino ad ottenere il risultato atteso, a questo punto si realizza una sorta di “fotografia olfattiva” per poi riuscire a creare una ricetta consolidata e replicabile nel tempo con le medesime caratteristiche.

Un processo/percorso che ci porta a definire questa ricerca come il nostro “packaging emotivo” di prodotto, prodotti che evocano ricordi per generare nuove esperienze, un percorso di “en-pathos” verso la condivisione di emozioni ed esperienze con i fruitori/consumatori dei nostri prodotti.

liquori, gin vodka artigianali
prugna & parmigiano

IL LIQUORE PRUGNA, LA “RINASCITA” DI UN PRODOTTO TRADIZIONALE DI MIRANDOLA

A partire dal 1955 il “liquore Prugna”, da non confondersi con il liquore di prugna, è un “presenza” consolidata per i mirandolesi che, oltre a consumarlo a casa, nei bar e nelle trattorie della zona come fine pasto, lo hanno eletto ingrediente “indispensabile” per la conservazione della frutta sotto spirito. La “prugna” ha ottenuto un tale successo che, a partire dagli anni 70 e per tutti gli anni 80, l’azienda Gorfer ha profuso grandi sforzi, anche economici, nella promozione del prodotto e nella fidelizzazione dei clienti attraverso l’ideazione di una bottiglia disegnata appositamente per Gorfer, di cui si conservano ancora gli stampi, gadget e oggettistica di qualità tale da porsi allo stesso livello delle principali aziende liquoristiche italiane.

La conoscenza del prodotto, “il liquore Prugna”, e la sua familiarità nel consumo ha portato nel tempo alla nascita di “nomignoli” familiari con cui ancora oggi i mirandolesi chiamano questo prodotto …la prugna, la grappa di prugna, la pruma.

Oggi il liquore Prugna vive una nuova giovinezza grazie alla collaborazione di chef e bartender che hanno sviluppato ricette e cocktail innovativi che esaltano le caratteristiche aromatiche di questo prodotto. Il liquore Prugna si presta anche in cucina per sostituire blasonati liquori come il Grand Marnier e il Cointreau. La continua ricerca di nuovi abbinamenti ha permesso di sperimentare con successo abbinamenti curiosi e “trasgressivi” come con il Parmigiano Reggiano stagionato 40 o 60 mesi, dove quest’ultimo viene intinto, “pucciato”, nel bicchierino di Prugna.

PERCHE’ PRODOTTO TRADIZIONALE: la “Prugna” si trova tutto l’anno, si trova in alcuni dei migliori ristoranti delle provincie di Modena e Mantova ed in alcuni locali della riviera romagnola, può essere spedita in tutto il mondo.

Gorfer ha riconfermato più volte nel tempo la propria vision rispetto ai prodotti tipici e tradizionali modenesi risultando nel 1968 anche tra i soci fondatori del Consorzio del Nocino di Modena.

LIQUORI SENZA GLUTINE

L’utilizzo dei liquori artigianali senza glutine in cucina, che si tratti del pranzo della domenica in famiglia, di un rapido snack in solitaria o di una romantica cena a due, l’appuntamento col cibo è una tappa improrogabile della giornata italiana.
In questo paese non è strano sentir parlare di piacere in associazione al cibo, in particolare del piacere di gustare un buon piatto, sia esso frutto di mani esperte di chef o dei fornelli della propria casa.
In questa terra l’amore e la passione per il buon cibo hanno una tradizione tanto radicata da essere ormai rispettata ed imitata in tutto il mondo.
Gorfer nasce proprio in questo contesto. L’attenzione al gusto e l’educazione all’arte dell’abbinamento hanno permesso a Casa Gorfer di offrire prodotti non solo perfetti per la degustazione, ma anche per l’elaborazione di deliziosi piatti.
Si pensi ad esempio al ruolo preponderante di alcuni liquori per la preparazione di dolci.

Un esempio classico è l’Alchermes, tradizionalmente utilizzato come bagna nella zuppa inglese.
Il Maraschino, il Sassolino, l’Amaretto e il Misto per Dolci sono anche essi liquori tipici nell’uso dei dessert che Gorfer produce come inno alla tradizione.
Caso particolare è invece quello della Marasca, un liquore dal sapore dolce da essere definito scherzosamente un “liquore ruffiano”, per la piacevolezza che emana ad ogni sorso.
La Marasca Gorfer è perfetta non solo per la lavorazione di dolci, ma anche per dare un particolare contrasto agrodolce alle pietanze di ogni tipo.
Altri abbinamenti curiosi ideati da Casa Gorfer sconfinano nella preparazione di primi o secondi piatti, altri ancora si distaccano dalla tradizione proponendo un’interpretazione dei sapori originale e curiosi accostamenti.
Il liquore Menta ad esempio, nel ferrarese tradizionalmente usato in pasticceria per la preparazione della zuppa inglese, viene proposto da Gorfer come digestivo in perfetto abbinamento al pesce, in particolar modo con il salmone, un matrimonio tutt’altro che banale. ll liquore Tre Stelle viene creato da Gorfer come alternativa al brandy e al cognac. Il Dry Secco si pone come degno sostituto del Rum, sia nella preparazione di cocktail che in altri usi in cucina. Inoltre il liquore Prugna, già presentato come il cavallo di battaglia di Gorfer, si presta ad essere utilizzato in tutte le ricette che richiedono l’uso del Grand Marnier o del Cointreau. Gli ingredienti impiegati da Gorfer per i suoi prodotti sono incredibilmente variegati. Questa lunga schiera di liquori da origine ad un’offerta estesa che può davvero soddisfare ogni esigenza di abbinamento e gusto, dando libero sfogo alla creatività di chiunque voglia sperimentare nuove idee in cucina.  …tutti i liquori GORFER sono SENZA GLUTINE!!!

NO OGM - GLUTEN FREE